Negli ultimi anni, l’uso di doghe in legno massello è diventato sempre più popolare nell’edilizia e nell’interior design.

Ci sono molte ragioni per questa tendenza: le doghe in legno  sono relativamente economiche, facili da lavorare e possono essere utilizzate per creare una varietà di look.

Le aste possono essere utilizzate in diversi modi.

Sono spesso usati come boiserie o come un modo per aggiungere consistenza a una stanza.

I dogati in legno  possono essere utilizzate anche per creare scaffalature incassate o per rivestire le pareti di un armadio.

Una delle grandi cose delle doghe è che possono essere verniciate o lasciate naturali per abbinarsi a qualsiasi arredamento.

Utilizziamo maggiormente nella creazione di boiserie legno massello di Abete o Pino per la naturale leggerezza che li contraddistingue e per la versatilità di finitura applicabile.

Le strutture dogate possono essere anche realizzate con legno di rovere o castagno .

Sono anche facili da installare, il che li rende un ottimo progetto fai-da-te.

Se stai pensando di utilizzare questi arredi nel tuo prossimo progetto, ci sono alcune cose da tenere a mente.

Innanzitutto, assicurati di misurare lo spazio in cui prevedi di installare le lamelle in modo da sapere di quante ne avrai bisogno.

In secondo luogo, decidi quale tipo di finitura desideri per le tue lamelle o di che tipo di legno preferisci realizzarle.

Considerando che legno come il Rovere o il Castagno hanno un costo maggiore rispetto all’Abete e il Pino .

E infine, assicurati di consentire l’espansione e la contrazione del legno lasciando un piccolo spazio tra ogni stecca.